Home » Voli in Europa » Vienna: guida viaggio e voli low-cost

Vienna: guida viaggio e voli low-cost

Vienna: guida ai voli
Vienna: il castello del Belvedere si specchia nella sua fontana, al tramonto


Vienna è una della più belle capitali d’Europa, peccato che non sia tra le mete migliori per un viaggio “low cost”, ad iniziare dal volo. mai abbastanza apprezzata, offre musei, incredibili castelli, eventi, scorci e viuzze che difficilmente troverete in qualsiasi altra città europea. Vienna è un tuffo nel passato e nel lusso. Infatti lo stile viennese è uno stile imperiale, imponente, e memore dell’impero austro-ungarico.

Vediamo nel dettaglio quali sono le principali attrazioni assolutamente da non perdere. Le principali sono sicuramente il Castello di Schönbrunn e quello di Belvedere, due castelli in stile barocco con degli splendidi giardini dove potrete riposarvi, nelle giornate estive più calde, all’ombra di qualche albero secolare.

Vienna: guida ai voli
Vienna: il castello del Belvedere si specchia nella sua fontana, al tramonto

Il Castello di Schönbrunn era la residenza della principessa Sissi, e la visita che vi suggeriamo è molto interessante perché oltre alle stanze imperiali che potrete vedere in maniera accurata, vi sarà offerta la possibilità di visitare le cucine e assistere ad un corso di cucina, dove prepareranno uno strudel “reale” per poi farvelo assaggiare!
Per completare la visita della Vienna imperiale vi suggeriamo la visita al Castello di Hofburg, residenza imperiale asburgica.

Se i castelli ricordano lo stile imperiale e la principessa Sissi, la Chiesa di Santo Stefano, posta nel cuore di Vienna, è ormai diventata il simbolo della città. La Chiesa è una tappa obbligata per chiunque visiti la città, infatti è il più importante monumento gotico dell’Austria, alto più di 100 metri e con dotata di ben 13 campane.
Un’altra zona di Vienna che merita una visita è il Prater, dove potrete godervi la vista di Vienna dalla ruota panoramica più suggestiva d’Europa.

Inoltre a Vienna potrete gustare delle ottime specialità gastronomiche locali. Una su tutte, la Sachertorte, nata proprio a Vienna. Vi consigliamo di gustarvela con un buon cappuccino, presso l’Hotel Sacher, specializzato nella produzione di questa torta al cioccolato, ma… non andate vestiti troppo casual!

Vienna è dotata di un ottimo sistema di trasporti. Vediamo in dettaglio come è possibile spostarsi in città: la metropolitana è il mezzo più veloce, il tram è quello più diffuso e gli autobus quelli più frequenti. Vediamoli in dettaglio. La metropolitana ha cinque linee e riconoscerete l’entrata della stazione dalla U che vi troverete sopra. E’ sicuramente il mezzo più efficace e consigliato, visto che le stazioni sono molto ravvicinate le une alle altre e non avrete difficoltà a trovarle ed inoltre i treni passano ogni 2 minuti, arrivando massimo a 8 nelle ore di traffico meno intenso. Se non vi piacciono i mezzi sotterranei, potrete optare per il tram, che con le due linee centrali, la 1 e la 2, vi permetteranno di esplorare la città in una prospettiva diversa dal solito. Gli autobus sono molto più lenti e di solito vengono presi molto poco in considerazione anche dei viennesi che di solito scelgono il tram. Se le giornate fossero belle e il clima non troppo rigido, potrebbe essere interessante scegliere la bicicletta che noleggerete facilmente in un delle tante agenzie di noleggio.

Vi consigliamo l’acquisto della Vienna Card, valida per 2 o 3 giorni, per poter accedere gratuitamente a tutti i mezzi pubblici e avere agevolazioni per i biglietti dei castelli e dei musei.

Dall’aeroporto al centro di Vienna ci sono 16 Km collegati dal veloce City Airport Train che in 16 minuti non stop vi porterà nel cuore della città. Il biglietto costa circa 9,00 € solo andata e lo potrete acquistare ai distributori automatici che troverete nella zone del ritiro bagagli. Anche la linea S7 del treno vi porterà a Vienna, ma il treno è molto più lento dell’altro, anche se molto più economico. Gli autobus che vi portano in centro con un tragitto di 20  minuti sono quelli della Vienna Airlines che partono dall’aeroporto ogni 30 minuti. Un’ulteriore possibilità sono i taxi, ma molto più cari e lenti degli altri mezzi.

L’unica compagnia low cost che collega l’Italia con Vienna è la Vueling che da Roma Fiumicino atterra nella capitale austriaca. Anche Alitalia collega Fiumicino con Vienna, oltre che da Milano Malpensa. Perché così pochi voli? Perché si tratta di una meta facilmente raggiungibile anche in auto, circa 500 Km (ben scorrevoli) dal Brennero.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)