Home » Voli per l'Est Europa » Voli low cost per le capitali dell’est: Sofia e Bucarest

Voli low cost per le capitali dell’est: Sofia e Bucarest

Capitali dell'est: le nuove mete low cost
Bucarest: il Palazzo del Parlamento si staglia imponente sullo skyline della città


Sono sempre più frequenti i collegamenti low-cost verso le capitali europee dell’est, che stanno diventando una valida alternativa alle capitali più conosciute e frequentate dai turisti, non solo per il fatto che sono velocemente raggiungibili con un volo diretto in poco più di due ore, ma anche per il fatto che sono ancora molto economiche.

I collegamenti stanno aumentando soprattutto verso la capitale della Bulgaria, Sofia, e quella della Romania, Bucarest, città che hanno un fascino particolare e che oggi risultano interessanti anche per i turisti Italiani, grazie ai ricordi del loro passato recente che si mixano con la recente voglia di modernità, cosa questa che da vita anche ad una frizzante movida giovane.

I collegamenti aerei

Voli per Bucarest (Romania)

Bucarest è collegata con molti aeroporti italiani grazie a numerose compagnie low cost, alcune delle quali battono bandiera rumena (Blue Air, Carpatair, Tarom). In effetti, questi collegamenti sono molto usati dai Rumeni che fanno la spola con l’Italia e dagli Italiani per lavoro: un’ottima occasione per approfittarne per turismo! Vediamole tutte in dettaglio, in modo che possiate avere una panoramica completa sugli aeroporti di partenza.

Capitali dell'est: le nuove mete low cost
Bucarest: il Palazzo del Parlamento si staglia imponente sullo skyline della città

La WizzAir parte da Alghero, Bari, Bergamo, Bologna, Milano Malpensa, Napoli, Pescara, Perugia, Pisa, Roma Ciampino, Roma Fiumicino, Torino, Treviso e Verona.

In alternativa potrete controllare le tariffe della Ryanair che effettua collegamenti con Bucarest in partenza da Milano Orio al serio, Milano Malpensa, Bologna e Roma Ciampino.

C’è la possibilità di volare anche con tre compagnie low cost rumene, anche se sinceramente non sappiamo come può essere il livello di comfort proposto. Comunque la TAROM effettua collegamenti da Bari. Roma Fiumicino e Torino, mentre la Carpatair vola verso Bucarest da Ancona, Bari, Milano Orio al Serio, Bologna, Venezia e Verona. Infine con Blue Air potrete partire da Bologna,Catania, Firenze, Milano Linate, Napoli, Roma Fiumicino e Torino.

Una volta arrivati in aeroporto potrete arrivare nel centro città con la nuova linea metropolitana inaugurata nel 2016. Ovviamente, in alternativa, non mancano le linee di autobus che collegano varie zone della città con l’aeroporto. Per spostarsi in città è possibile usufruire degli autobus di linea, dei filobus e dei tram. Ma soprattutto vi consigliamo i taxi, in particolare quelli delle linee cittadine, su utilitaria, che sono economici e praticissimi da prenotare tramite delle stazioni automatiche. Si preme un pulsante e arriva il taxi: che dire… più immediato di Uber!

Voli per Sofia (Bulgaria)

Per arrivare a Sofia avrete diverse opzioni: tramite la Wizz Air che propone delle tariffe interessanti che partono dalle 9,90 € andata e ritorno nei mesi di bassa stagione. Wizz Air parte dagli aeroporti di Bari, Bologna, Catania, Milano Orio al Serio, Napoli e Roma Fiumicino.
Ovviamente non mancano i collegamenti offerti dalla compagnia low cost Ryanair che parte dagli aeroporti di Pisa, Milano Orio al Serio e Roma Ciampino. Al contrario di quello che si può credere, non sempre le tariffe della Ryanair sono più convenienti di quelle della Wizz Air, quindi controllate bene e confrontatele prima di partire. Per quanto riguarda le altre compagnia, segnaliamo che anche Alitalia collega Roma Fiumicino con Sofia.

Una volta arrivati all’aeroporto potrete utilizzare gli appositi shuttle che coprono il tragitto dall’aeroporto al centro della città oppure potrete optare per i più convenienti autobus. Una valida alternativa è anche il taxi: infatti con meno di 10,00 € vi porterà a destinazione. All’interno della città, invece, potrete utilizzare la comoda metropolitana, anche se è limitata a sole tre linee oppure gli autobus e i taxi. Anche se spendere qualcosa di più vi consigliamo di prendere in considerazione i “maxi taxi” che permettono di spostarsi molto più velocemente.

Info Turistiche

Cosa vedere a Sofia

Sofia, oltre ad essere la capitale della Bulgaria è anche la città più grande della nazione, in tutti i sensi: come estensione geografica, come numero di abitanti, come centro culturale, sociale e politico-amministrativo. Insomma Sofia è realmente il cuore della Bulgaria, oltre ad essere una delle città più antiche d’Europa dove è possible rinvenire tracce bizantine, ottomane, romane e russe.

Vi suggeriamo di girarla a piedi, visto che le attrazioni interessanti da vedere sono concentrate nel centro della città: la Cattedrale di Alexander Nevski, le Terme di Sofia, la Moschea di Banya Bashi, la Chiesa di San Giorgio, e alcuni interessanti musei.

Cosa vedere a Bucarest

Altrimenti, se Sofia non vi convince oppure l’avete già visitata, vi suggerimmo l’alternativa: Bucarest, la capitale della Romania. Sicuramente anche in questa città non mancano i luoghi da vedere e visitare. Eccone alcuni tra i più famosi che vi suggeriamo di non perdere: il palazzo del Parlamento (ex palazzo di Ceausescu, è la seconda costruzione più grande al mondo dopo il Pentagono), l’Auditorium Ateneul Roman (la più grande sala da concerto della Romania), le piazze Piata Universitaii e Piata Unirii, e il quartiere del centro storico, cuore pulsante di tutta la città.

E voi quale meta scegliete? Lasciateci la vostra opinione su quale capitale dell’est preferite!


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)