Home » Programmi Frequent Flyer » Frequent Flyer: come accumulare miglia aeree velocemente

Frequent Flyer: come accumulare miglia aeree velocemente

Accumulare miglia volo
Loro ce l'hanno fatta facilmente! Accumulando miglia in maniera intelligente, hanno ottenuto dei biglietti aerei gratis in poco tempo.



Sicuramente conoscete cosa sono le raccolte a punti delle miglia aeree, ma probabilmente siete abituati a dare loro poco peso… fate male! Oggi vi sveleremo alcuni segreti per accumulare velocemente miglia e avere i biglietti omaggio, anche se viaggiate poco in aereo!

Non sai cosa sono le miglia aeree? Leggi il nostro articolo introduttivo.

Premessa: alcuni approfondimenti sono in fase di scrittura e quindi i collegamenti potrebbero non funzionare. Promettiamo di fare presto a scrivere tutto, ma se nel frattempo avete domande, non esitate a contattarci.

Se volate per turismo, avrete notato che accumulare miglia aeree per ottenere un biglietto gratuito è veramente difficile, specie se volate in economy class e specie se siete soliti cambiare compagnia in base alla migliore offerta che trovate di volta in volta. Se viaggiate per lavoro è invece più facile accumularle, tuttavia anche in questo caso il traguardo di un bel biglietto per un viaggio da sogno appare sempre lontanissimo!
Eppure ci sono tantissime persone che volano gratis con le miglia, anche su tratte intercontinentali e magari pure in business class! Ma come fanno? Il modo c’è! Bisogna conoscere bene il proprio programma e sfruttare nel modo migliore tutte le possibilità che vengono date per accumulare i punti. Di seguito vi spiegheremo proprio questo.
Questo articolo fa parte della nostra guida ai programmi frequent flyer, dove trovate molte altre info utili.

1- Accumulare le miglia aeree volando

Sicuramente rimarrete stupiti se vi diciamo che il modo classico di guadagnare miglia, ovvero volare con la relativa compagnia aerea, risulta in realtà il modo più difficile per ottenerle!

Accumulare miglia volo
Loro ce l’hanno fatta facilmente! Accumulando miglia in maniera intelligente, hanno ottenuto dei biglietti aerei gratis in poco tempo.

Eppure è proprio così, ed è proprio su questa base che dobbiamo iniziare i nostri ragionamenti! Come dicevamo, volando in economy si ottengono sempre poche miglia, spesso soltanto il 25% delle miglia se si prenota con una tariffa economy, il 100% praticamente solo in business class. Più o meno, tutte le compagnie si attestano su questi numeri.

Vediamo un caso pratico: un volo andata e ritorno da Roma a New York è di circa 4.000 miglia per tratta, il che si traduce in circa 2.000 punti/miglia totali se si viaggia in economy. Ma per un biglietto premio sulla medesima tratta occorrono ben 50.000 miglia, quindi capite bene che di questo passo sarà impossibile avere un buon premio!

E quindi? E’ semplice, accumulate pure le vostra miglia con i voli, tutto serve, ma se volete un bel biglietto omaggio, dovete dare più importanza ai punti seguenti.

2- Conversione di altre raccolte punti

Se vi è presa, come a noi, la fissa per le raccolte punti, probabilmente ne starete facendo anche altre: della carta di credito, del supermercato, di qualche catena di hotel. Ecco, può essere una buona idea concentrare tutte queste raccolte su un unico obiettivo. Come si fa? Basta sfruttare le convenzioni incrociate che ci sono tra le varie raccolte. Vediamo le possibilità.

Elenco aziende partner

Ogni compagnia aerea ha il proprio programma di accumulo miglia e ogni programma ha le proprie convenzioni in ciascun Paese. Una giungla! Per fortuna (per modo di dire, visto che sarebbe preferibile avere più scelta), in Italia le convenzioni sono quasi completamente limitate al programma Millemiglia di Alitalia. Eh si, tranne pochi casi è difficile ottenere miglia aeree di altre compagnie convertendo delle raccolte a punti Italiane.

  • Qui vi elenchiamo tutte le aziende partner di Millemiglia Alitalia, e facciamo anche un’analisi sulla convenienza delle varie conversioni di punti.
  • In quest’altro articolo invece vi parliamo delle (poche) altre possibilità di convertire punti in miglia di altre compagnie aeree

Quali convertire?

Avrete notato che tra le raccolte partner ce ne sono molte che daranno (per loro natura) pochi punti e quindi poche miglia: taxi, assicurazioni, supermercati… per quanto possiate spendere tanto presso queste aziende, si parlerà sempre di poche centinaia di miglia. Sicuramente anche il loro contributo sarà utile, ma per avere un ordine di grandezza superiore, risultano invece molto interessanti le raccolte a punti delle carte di credito, che possiamo usare per ogni spesa quotidiana, anche per varie migliaia di euro l’anno!

Eh si, il segreto per volare gratis con le miglia è accumularle tramite le carte di credito. Ne parliamo più approfonditamente nell’ultimo paragrafo di questa pagina.

Ma conviene convertire in miglia aeree?

La domanda sorge spontanea in quanto si potrebbe fare anche il contrario, ovvero convertire le miglia aeree in punti di hotel o di altre raccolte a premi. La risposta su cosa sia più conveniente non è banale. Per dare una risposta sensata bisogna infatti attribuire un valore reale ai premi e capire chi ci da il premio di maggior valore, a parità di punti.

Senza dilungarci troppo, vi diciamo che abbiamo fatto un po’ di calcoli e si, generalmente riscattare i punti con le miglia aeree è una delle opzioni migliori. Ma solo se si spendono le miglia aeree nel modo giusto!
Per questo abbiamo scritto una guida su come riscattare al meglio le miglia aeree, sfruttandole al massimo.

3- Acquisto di Miglia

Molte compagnie, Alitalia in primis, offrono la possibilità di acquistare delle miglia. Questa è un’ottima soluzione se mancano poche miglia ad un biglietto premio che vogliamo assolutamente avere entro una certa data.

Ci chiediamo se sia conveniente accumulare miglia acquistandole a tappeto. In genere no, a meno che non ci siano offerte speciali. Facendo un calcolo di massima, un miglio aereo vale infatti circa 0,012 € (in media), questo significa che abbiamo una soglia di convenienza attorno ai 12,00 € per 1.000 miglia: sfortunatamente spesso costano il doppio! Occhio quindi alle offerte, talvolta ci sono promozioni con sconti del 50% e più, e in tal caso si può anche pensare di fare incetta, ma prima di investire somme importanti è bene fare un calcolo preciso del valore delle miglia, considerando anche del valore del biglietto che vorremmo poi riscattare.

Come dicevamo, rimane comunque un’ottima soluzione (anche a prezzo pieno) se mancano pochi punti al traguardo.

4- Carte di Credito convenzionate

Ed ecco finalmente il vero segreto per ottenere tante, ma tante miglia con poca fatica. Si devono avere (e usare!) le carte di credito giuste. Avevamo già accennato la cosa parlando delle raccolte punti delle carte di credito; il punto è che, usando carte convenzionate direttamente con le compagnie aeree, si possono avere molti più punti spendendo molto molto meno.

Non confondete questa possibilità con quella già descritta relativamente alla conversione punti delle raccolte a premio. Ad esempio le carte Visa e Mastercard del circuito CartaSI propongono la conversione di punti in miglia Alitalia, ma con alcune restrizioni. Con una carta convenzionata direttamente con la compagnia aerea, invece, si possono ottenere più miglia a parità di spesa, sfruttare cospicui bonus di ingresso, moltiplicatori per certi tipi di acquisto, bonus per la presentazione di nuovi clienti, promozioni flash e molto altro.

All’estero, e in particolare negli USA; la scelta di queste carte è ampia. Sfortunatamente, l’unica accoppiata che attualmente è presente in Italia è quella tra American Express e Alitalia. Diciamo “sfortunatamente” in quanto ci piacerebbe avere più scelta ma, se non altro, questa convenzione funziona alla grande ed è la vera chiave di volta per volare gratis con le miglia dall’Italia. L’argomento Amex – Alitalia è decisamente lungo e ne parliamo in questo articolo dedicato: studiatevelo bene perché il segreto per accumulare tanti punti in poco tempo sta tutto qui.

La conseguenza di tutto questo ragionamento è che attualmente in Italia conviene assolutamente cimentarsi con il programma Millemiglia Alitalia. Altri programmi hanno infatti possibilità molto minori di accumulo miglia al di fuori dei voli. Ovviamente vi terremo aggiornati in caso di nuove, interessanti, convenzioni in Italia.

In conclusione: cosa fare?

Riassumiamo cosa abbiamo imparato in questo articolo.
Per avere successo in una raccolta di miglia è bene innanzitutto concentrarsi su un solo programma, quindi sfruttare in combinazione tutti i modi di accumulo che vengono messi a disposizione: volare, certamente, ma anche convertire punti di altre raccolte, acquistare miglia se c’è una buona offerta e, soprattutto, sfruttare le carte di credito in convenzione.

Se volete cimentarvi anche voi, leggete anche gli altri approfondimenti che trovate nella nostra guida ai programmi frequent flyer: vi guideranno passo-passo fino a diventare dei veri esperti di miglia!


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)