Home » Offerte Voli low cost » Pacchetto vacanza low cost “tutto compreso”: conviene davvero?

Pacchetto vacanza low cost “tutto compreso”: conviene davvero?

Pacchetti vacanza: low cost o no?
Una bella spiaggia caraibica: la raggiungerete da soli o con un viaggio tutto compreso?


Diciamola tutta: i viaggi si acquistano sempre di più sul web. Se fino a qualche tempo fa, era l’agenzia di fiducia pensare a tutto, adesso è sempre più facile acquistare una vacanza con un click. Proprio per questo motivo i siti che propongono “viaggi preconfezionati” si sono moltiplicati: a partire dai colossi del settore, Expedia ed eDreams, fino alle compagnie aeree che al momento della prenotazione del volo danno la possibilità di prenotare un hotel e una macchina a noleggio.

Attratti dalla semplicità di acquisto sempre più turisti decidono di affidarsi all’acquisto di pacchetti volo+hotel, conosciuti come pacchetti “tutto compreso”, o come abbiamo detto noi, “viaggi preconfezionati”. Però non è sempre tutto così semplice. Infatti se non siete esperti viaggiatori, anche attraverso tali siti, potreste finire per prenotare una vacanza non troppo conveniente, ma non tutti sono d’accordo con quanto appena affermato. Per capire se convengono davvero i viaggi ” tutto compreso”, vediamo in dettaglio di cosa stiamo parlando e i siti di riferimento del settore.

Cosa sono i pacchetti “tutto compreso”

Pacchetti vacanza: low cost o no?
Una bella spiaggia caraibica: la raggiungerete da soli o con un viaggio tutto compreso?

Vogliamo fare semplicemente un po’ di chiarezza. I viaggi tutto compreso si dividono in due categorie: la prima sono le offerte volo+hotel che comprendono la prenotazione del volo aereo e dell’hotel, entrambi abbinati insieme nello stesso pacchetto. La convenienza è data dal fatto di acquistarli contemporaneamente. I pacchetti volo+hotel sono proposti più che altro per le grandi città: ad esempio è possibile visitare una capitale europea senza spendere una follia prenotando il pacchetto proposto di volo+hotel.

L’altra categoria sono le vacanze all-inclusive proposte dai tour operator e anche da molti altri siti di riferimento online. Questa tipologia di vacanza comprende: volo, hotel e trattamento di pensione completa, oltre a trasferimenti e altri comfort. Consigliata per chi è alla ricerca di un viaggio senza pensieri.

I siti “tutto compreso”

Come abbiamo detto, sul web sono davvero numerosi i siti che propongono pacchetti tutto compreso, a partire dal volo aereo fino al trattamento di all inclusive, per una vacanza senza pensieri. I siti di riferimento sono eDreams e Expedia, entrambi basati sulla comparazione contemporanea dei prezzi dei voli e degli hotel e di conseguenza ideali per la prenotazione di pacchetti tutto compreso a prezzi “low cost”.

Oltre a questi due siti, c’è la possibilità di prenotare pacchetti tutto compreso anche attraverso i classici tour operator, consultando i siti di riferimento online: in questo caso sarà più difficile riuscire a spuntare delle offerte a prezzi concorrenziali. Dovrete avere una buona dose di costanza per riuscire a prenotare una vacanza all inclusive senza spendere una follia.

Conviene davvero prenotare un pacchetto “tutto compreso”?

La domanda che ci dovremmo porre è questa: conviene davvero prenotare un pacchetto vacanza? Realmente la formula del tutto compreso aiuta a risparmiare? Ovviamente non esiste un algoritmo perfetto che possa rispondere alla nostra domanda, quindi basandoci sulla nostra esperienza, possiamo affermare che non sempre conviene acquistare una vacanza “preconfezionata”.
Inizialmente il prezzo può invogliare, ma per essere sicuri di prenotare una vacanza low cost, conviene sempre controllare le eventuali clausole, le sovrattasse applicate, il numero dei giorni proposti, gli eventuali pasti compresi, i trasferimenti e tutto quanto concerne una vacanza già pronta. Spesso capita che alla fine ci si renda conto che il pacchetto vacanza non è poi così conveniente come vogliono farci credere: e non solo per il prezzo, ma anche per il tipo di struttura proposta, spesso lontana dal centro e con pessimo rapporto qualità-prezzo.

Per spiegarvi meglio quello che stiamo dicendo, abbiamo deciso di stendere un elenco con i punti a favore e quelli a sfavore rispetto alla prenotazione di una vacanza preconfezionata.

Perché NON prenotare una vacanza “tutto compreso”

  • Prenotando la vostra vacanza sui siti leader del settore, pagherete sempre qualcosa in più: sarà il compenso per aver usufruito di tali siti. I comparatori di prezzi come Expedia e eDreams a prima vista sono gratuiti: la loro quota è semplicemente inserita all’interno del pacchetto
  • Spesso gli hotel dei pacchetti turistici sono “preconfezionati”: tutti e sempre uguali. Casermoni con piscine, trattamento all inclusive a buffet, almeno tre ristoranti e spiaggia privata, insomma posti dai quali non uscirete mai, rendendovi conto soltanto a fine vacanza di non sapere neanche in quale località avete trascorso le vacanze
  • Non è vero che le tariffe aeree offerte dai siti di “tutto compreso”sono le migliori: se riuscirete a trascorrere un po’ di tempo davanti al computer sui siti delle compagnie e a seguirle giorno dopo giorno, vi accaparrerete sicuramente le tariffe migliori, con un risparmio assicurato. Potrete sempre confrontare i prezzi delle varie compagnie, bloccando il prezzo minore al momento giusto
  • Anche l’hotel conviene prenotarlo separatamente: i prezzi saranno aggiornati al minuto e il ventaglio di scelta sarà molto più ampio. Potrete scegliere case vacanza, hotel all inclusive, bed and breakfast, ville, guesthouse, agriturismi: tutte soluzioni che non avreste preso in considerazione se aveste prenotato un “tutto compreso”.
  • Un’ultima cosa e la più importante: vi perdereste il piacere di organizzarvi una vacanza da soli. Alla fine vi sarete anche divertiti e se avrete sbagliato, avrete sbagliato con la vostra testa. In totale libertà.

I Vantaggi di prenotare una vacanza “tutto compreso”

  • Non avrete altri pensieri che quello di strisciare la vostra carta di credito per l’acquisto on line della vacanza. A tutto il resto penseranno i siti ai quali vi siete affidati: prenotazioni, invio di biglietti, conferma dei voli e conferma dei trasferimenti
  • Nei periodi di alta stagione, dove i voli sono alle stelle, troverete sempre una tariffa “tutto compreso” da non sottovalutare: ad esempio potrete decidere di trascorrere una vacanza in una capitale europea durante una festività, prenotando con solo qualche giorno di anticipo. Qualche posto aereo si trova sempre e soprattutto hotel che propongono sconti per attrarre i clienti sono all’ordine del giorno
  • Basta un click: e uno soltanto per prenotare volo+hotel e trattamento. Nessuna ricerca ulteriore, nessun problema. Solo un click per una vacanza completa.
  • Spesso capita che ci siano dei luoghi inaccessibili e raggiungibili soltanto attraverso un viaggio organizzato: a quel punto non potrete fare altro che acquistare una vacanza tutto compreso!

E voi, cosa ne pensate del “tutto compreso”? Lasciateci la vostra opinione al riguardo!


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)