Home » Tutto su Easyjet » Easyjet e bagaglio a mano: misure e cose da sapere

Easyjet e bagaglio a mano: misure e cose da sapere

Easyjet: dimensioni bagagli a mano
Easyjet: sono molto rigidi i controlli sui bagagli a mano effettuati alla partenza



La gestione del bagaglio a mano è da sempre considerato il lato più “oscuro” da chi vola con le compagnie low cost. Questo perché le regole sono diverse da compagnia a compagnia, non sempre chiarissime, ma accomunate da un preoccupante fattore comune: sanzioni salate in caso di mancato rispetto delle dimensioni e pesi massimi consentiti.

Qui sul nostro sito trovate approfondimenti su questo argomento per tutte le principali compagnie, ma qui oggi analizzeremo Easyjet, la nota compagnia low cost inglese. Vediamo in dettaglio tutto quello che c’è da sapere riguardo la franchigia dei bagagli a mano, e altre cose interessanti.

Bagaglio a mano Easyjet: tutte le info utili

Ogni passeggero può portare soltanto un bagaglio a mano da sistemare nelle cappelliere sopra i sedili oppure, se di piccole dimensioni, direttamente sotto il sedile davanti. Per ogni passeggero indichiamo adulti e bambini, ad esclusione dei neonati che viaggiano in braccio ad un adulto. Soltanto in alcuni casi è possibile portare un bagaglio a mano aggiuntivo:

  • Nel caso si viaggi con un bambino piccolo (meno di 2 anni)
  • Per i titolari della carta Easyjet Plus
  • Se si è clienti della tariffa Flexi
  • Nel caso si sia acquistato un posto Legroom (con più spazio) o nelle prime file

A prescindere da questi casi particolari, è inoltre possibile portare con sé un accessorio aggiuntivo come un ombrello, una stampella o una borsa di dimensioni standard contenente merce acquistata al duty-free dell’aeroporto.

Dimensioni del bagaglio a mano e del bagaglio aggiuntivo

Easyjet: dimensioni bagagli a mano
Easyjet: sono molto rigidi i controlli sui bagagli a mano effettuati alla partenza

Le dimensioni massime di un bagaglio Easyjet da poter portare a bordo sono di 56 x 25 x 45 cm: ci raccomandiamo di controllare che in queste misure siano comprese anche le maniglie e le ruote, e non solo la parte rigida della valigia stessa. Nota: su Ryanair le dimensioni consentite sono 55 x 20 x 40 cm. Non uguali, ma decisamente simili, questo per dire che più o meno potete usare il medesimo trolley per entrambe le compagnie!

Questi bagagli vengono portati a bordo personalmente dal passeggero e devono essere sistemati sulle cappelliere in alto sopra i sedili: è per questo motivo che i bagagli devono avere un peso sollevabile dal proprietario senza dover ricorrere all’aiuto del personale di bordo.

Come abbiamo detto, è possibile portare a bordo anche un bagaglio aggiuntivo (solo nei casi che vi abbiamo elencato) che deve comunque rispettare delle dimensioni standard: le dimensioni massime ammesse sono 45 x 36 x 20 cm. Questo bagaglio verrà sistemato sotto il sedile di fronte, ed è per questo che le dimensioni devono essere rigidamente rispettate.

Per quanto riguarda gli accessori, non ci sono dimensioni specifiche: si deve trattare comunque di oggetti di piccole dimensioni, facilmente sistemabili nella cappelliera o sotto il sedile.

Peso: non ci sono restrizioni!

A differenza di molte altre compagnie, Easyjet non effettua controlli di peso sui bagagli a mano: come abbiamo detto, basta che il bagaglio sia di un peso sollevabile dal proprietario in modo che possa sistemarlo autonomamente all’interno della cappelliera senza dover disturbare il personale di bordo o gli altri passeggeri.
Lo stesso vale per il bagaglio aggiuntivo e per eventuali accessori.

Quando viene trasferito in stiva?

Nel caso in cui le cappelliere siano piene (più facile se siete saliti a bordo per ultimi), il vostro bagaglio a mano verrà preso dal personale di bordo e sistemato in stiva gratuitamente: di solito vi verrà consegnato direttamente all’arrivo, appena scesi dall’aereo, senza l’obbligo di dover passare dalla consegna bagagli, sicuramente più lenta. Non fateci troppo affidamento però, visto che potrebbe capitare di dover aspettare la consegna dei bagagli sul nastro.

Nel caso in cui le dimensioni non siano rispettate, il bagaglio verrà trasferito obbligatoriamente in stiva dietro pagamento di un sovrapprezzo (variabile tra 47,00 € e 60,00 €).

Vengono effettuati controlli sui bagagli?

La risposta è si, anche se dipende dal personale di terra dell’aeroporto. Funziona così: al momento del check-in il vostro bagaglio a mano potrà essere controllato dal personale presente ai banchi, anche se questo non è detto che accada. Il controllo avviene tramite l’inserimento del vostro bagaglio nell’apposita gabbietta: il vostro bagaglio a mano dovrà essere inserito e tolto senza pressione o difficoltà alcuna. Se il bagaglio fosse di dimensioni superiori a quelle consentite, dovrete pagare un sovrapprezzo di 47,00 €.

Suggerimento: le gabbiette test sono disseminate ovunque nell’aeroporto, quindi provateci il vostro trolley, ma nel dubbio… lontano dallo sguardo degli addetti della compagnia di volo!

A questo punto arriverete all’imbarco (gate) con il vostro bagaglio a mano e probabilmente verrete sottoposti ad altri controlli, di solito molto più severi, rigidi ed accurati dei precedenti. Anche in questo caso dovrete inserire il vostro bagaglio all’interno della gabbietta Easyjet: se le dimensioni fossero eccessive vi troverete a pagare un sovrapprezzo che, in questo caso, è lievitato a 60,00 €.

Molto spesso è capitato che alcuni passeggeri abbiano passato i controlli durante il volo di andata, mentre all’aeroporto di ritorno siano stati fermati e obbligati a pagare la sovrattassa per un’inezia (magari un souvenir in più!). Proprio per questo motivo, fate attenzione al vostro bagaglio anche al ritorno!

Riassumiamo i costi aggiuntivi da pagare se il bagaglio non dovesse rientrare nelle dimensioni massime consentite:

  • Costo del bagaglio al banco del check in: 47,00 €
  • Costo del bagaglio all’uscita d’imbarco: 60,00 €
  • Costo per peso in eccesso al chilo applicato in aeroporto: 14,00 €

Easyjet e il bagaglio in stiva

Se il vostro viaggio lo richiede o se non riuscite a limitare il vostro bagaglio a mano, dovrete acquistare l’imbarco per un bagaglio da sistemare in stiva. Al momento del vostro arrivo in aeroporto, esattamente durante il check in, dovrete montare il bagaglio sul nastro dove verrà pesato, indirizzato all’aeroporto di destinazione e instradato verso la stiva dell’aereo. Più che le dimensioni, in questo caso, vi consigliamo di rispettare scrupolosamente il peso consentito, visto che, se eccedente, dovrete pagare un sovrapprezzo,anche abbastanza salato. Possono imbarcare fino a 3 bagagli in stiva tutti i passeggeri adulti e bambini, ad esclusione dei neonati che viaggiano in braccio ad un adulto.

Anche per quanto riguarda l’imbarco delle attrezzature sportive ci sono dei limiti da rispettare. Innanzitutto cominciamo col dire che è possibile acquistare un massimo di sei bagagli per le attrezzature sportive, uno per passeggero, anche se i passeggeri sono più di sei. La nota positiva è il fatto che è possibile sommare i pesi tra il bagaglio in stiva e l’attrezzatura sportiva, a patto che ognuno di essi non superi il peso massimo di 32 Kg. I bagagli sportivi di piccole dimensioni sono tutti quegli articoli che hanno un peso massimo di 20 Kg: ad esempio, aste per salto con l’asta (!), attrezzature per immersione, sci e scarponi, tavole da snowboard e mazze da golf.
Quelli di grandi dimensioni non devono superare i 32 Kg di peso: ad esempio in questa categoria rientrano le biciclette, i kayak, i deltaplani, le canoe e le tavole da surf.

Dimensione massima consentita in stiva

In questo caso dovrete misurare la vostra valigia soltanto per effettuare una somma: non sono le singole dimensioni, ma la somma totale la dimensione da rispettare. Infatti sommando altezza, lunghezza e profondità, la somma dei lati non dovrà superare 275 cm.

Peso in stiva e sovrapprezzi

Massima attenzione a questa parte, visto che se la prenderete alla leggera rischierete di dover pagare dei sovrapprezzi. Partiamo col dire che ogni passeggero può imbarcare in stiva (dietro pagamento di un costo) un peso massimo di 32 Kg ripartito al massimo in 3 bagagli.

Un bagaglio “normale” è considerato con un peso standard di 20 Kg. Proprio per questo motivo se pensate che il vostro bagaglio pesi di più o se siete intenzionati ad imbarcare più bagagli, potrete acquistare un peso aggiuntivo di tre chili (si aggiungono 3 Kg per volta fino a che non si è arrivati ad un massimo di 32 Kg): questo passaggio è possibile effettuarlo sia on line al momento della prenotazione o successivamente al momento del check in online. Da tenere presente che se si viaggia con parenti o amici è possibile fare la somma totale delle singole franchigie di peso.

Prima di confermare la prenotazione vi consigliamo di pesare il vostro bagaglio. Tutti i passeggeri che vorranno imbarcare un bagaglio con un peso superiore a quello massimo consentito saranno obbligati a pagare un sovrapprezzo. Vediamo in dettaglio tutti i costi:

  • Bagaglio di peso minimo prenotato online (20 Kg): 16,90 €
  • Bagaglio di peso massimo prenotato online (32 Kg): 39,00 €
  • Prezzo per chilo aggiuntivo prenotato in anticipo fino ad massimo di 32 Kg: 4,00 €
  • Costo per imbarcare in stiva attrezzatura sportiva di piccole dimensioni: 42,00 €
  • Costo per imbarcare in stiva attrezzatura sportiva di grandi dimensioni: 49,00 €

Si può aggiungere bagaglio in stiva prima di partire?

Certamente e per poterlo fare basta entrare nella propria area personale e gestire la propria prenotazione. Altrimenti è possibile farlo direttamente la momento del check-in online.

Fate attenzione ad una particolare: al momento dell’inserimento di un bagaglio in stiva, Easyjet ve lo conteggerà sia per il volo di andata che per quello di ritorno e non ci sarà modo di prenotare un bagaglio in stiva per una sola tratta.

Consigli su trolley e valigie: quali acquistare

Per sfruttare al 100% il vostro bagaglio, conviene utilizzare valigie delle dimensioni massime consentite dalla compagnia, e che siano possibilmente molto leggere, in modo da lasciare “peso” per le cose che… vi servono! Ecco dunque qualche modello che vi consigliamo specificamente per Easyjet, ma che può andare bene anche per Ryanair.

Trolley Rigido Samsonite

Le dimensioni di questo trolley sono di 55 x 40 x 20, ideale sia per Easyjet che per molte altre compagnie low cost: il materiale con cui è prodotto si chiama Flowlite, estremamente leggero e solido. E’ dotato di 8 ruote libere di girare su stesse a 360° e di un manico telescopico: inoltre è dotato di tre punti di chiusura e di un lucchetto a combinazione per una maggior sicurezza. Ha una capacità di 34 litri.

Trolley morbido 5 Cities

Ideale per chi cerca qualcosa di più morbido, ma al contempo pratico e leggero, ma soprattutto molto, molto economico! Le sue dimensioni sono di 54 x 35 x 19 e il suo peso è di circa 1 Kg. E’ dotato di un manico telescopico e di due bretelle posteriori nel caso in cui si decida di metterselo in spalla: inoltre è possibile utilizzarlo come valigia tradizionale, affidandosi all’impugnatura laterale tradizionale. Nella parte anteriore è dotato di una tasca aggiuntiva dove riporre gli oggetti più piccoli, da tenere a portata di mano.
Il trolley vuoto pesa 1,65 Kg e la sua capacità totale è di 42 litri.

Zaini Cabin Max

Ideale per i giovani e per chiunque cerchi un bagaglio pratico e facilmente trasportabile in ogni situazione, anche nei momenti più affollati. Le sue dimensioni sono di 50 x 40 x 20, ideali per la maggior parte delle compagnie aeree low cost. E’ dotato di diverse tasche dove riporre anche gli oggetti più piccoli da tenere a portata di mano. Le cinghie si possono ripiegare nelle apposite tasche per riporre lo zaino in uno spazio ancora più limitato. Il suo peso è inferiore al chilo ed è ideale per i viaggi d’affari grazie alla tasca di 15 pollici e mezzo pensata per il laptop.

Per chi è alla ricerca di uno zaino leggermente più capiente, potrà optare per il Cabin Max da 44 litri dotato di alcune tasche anteriori dove poter riporre gli oggetti più piccoli. Le sue dimensioni sono 55 x 40 x 20 e, vuoto, pesa soltanto 660 grammi. all’interno, è dotato di due scomparti per riporre più facilmente gli oggetti. E’ creato in materiale poliestere ed è resistente all’acqua. Per quanto riguarda il colore esterno, si possono scegliere tra moltissime fantasie diverse.

E voi, quale avete scelto?


2 commenti

PER INSERIRE UNA DOMANDA, SCORRI A FINE PAGINA
  1. guia raffaella ragone

    buongiorno ho acquistato intorno al 20 maggio due abbonamenti PLUS CARD MA NON MI è ANCORA ARRIVATA NESSUNA TESSERA e dovrei partire il 2-giugno.Posso stampare la mia mail di benvenuto che ha i riferimenti (parola d’ordine e n.di abbonamento) ed usare quella?
    grazie della cortese risposta
    guia raffaella ragone & gianfranco saredi

    • admin
      admin

      A mio giudizio si, comunque per sicurezza ti consiglio di contattare il servizio assistenza Easyjet.

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)