Home » Diritti dei passeggeri » Check-In online: diminuisce davvero le code?

Check-In online: diminuisce davvero le code?

Check-in online
Check-in online: mai più code ai desk?


Dallo scorso 21 maggio, Ryanair prevede che, per tutte le prenotazioni fatte a partire da tale data, il check-in debba essere obbligatoriamente fatto on line. Vediamo cosa significa e le ripercussioni.

In prima istanza, significa che non vi dovrete più recare in aeroporto, presentarvi allo sportello Ryanair e lì fare il check-in ottenendo la vostra carta di imbarco, ma che dovrete arrivare all’aeroporto già muniti di una carta di imbarco che dovrete stampare direttamente dalla email che vi arriverà a seguito della prenotazione del volo low-cost, qualche giorno prima del volo previsto.

Check-in online
Check-in online: mai più code ai desk?

In caso di dimenticanza o smarrimento, il passeggero potrà ugualmente imbarcarsi, ma solo dopo aver pagato una penale (attualmente fissata in 40,00 €) per la riemissione e la relativa stampa, della carta di imbarco.

Simile procedura avrebbe da un lato uno scopo cautelare, visto che va ad aumentare le norme di sicurezza aeroportuali evitando che nella zona degli imbarchi transitino passeggeri privi di carta di imbarco. Dall’altro, poi, dovrebbe sveltire la fase di riconoscimento passeggeri e di emissione delle carte di imbarco.

Ma vediamo quali sono i pregi ed i difetti del check in online: stando al sito ufficiale della compagnia lowcost, questo può essere effettuato da 15 giorni a 4 ore prima dell’orario previsto per la partenza del volo. Questo significa che se decidete di prendervi 15-20 giorni di vacanza senza voler avere contatti con nessuno, staccando il cellulare, e dimenticando l’odiato pc aziendale, e le ancora più odiate mail di lavoro, prima di ritornare dovrete per forza cercare un accesso internet per fare il check in del volo di ritorno!

Una volta stampata la carta di imbarco (che può essere ristampata fino a 40 minuti prima dell’orario previsto per la partenza del volo), allora potrete recarvi allo sportello Ryanair, sicuri di poter facilmente imbarcarvi. Sicuri, sicuri? Innanzitutto ricordatevi di esibire lo stesso documento il cui numero è stato digitato sul web, e poi ricordatevi che la patente di guida non conta come documento, ma solo carta d’identità e passaporto. E il bagaglio? Anche quello è passato on-line? Neanche per sogno! Se si viaggia con il bagaglio in stiva, c’è da fare comunque la fila: quello, prima di essere imbarcato, va misurato, pesato, ecc… Ma questo è un aspetto che trattiamo nei nostri articoli di approfondimento sui bagagli.


2 commenti

PER INSERIRE UNA DOMANDA, SCORRI A FINE PAGINA
  1. admin
    admin

    Salve Massimiliano, dipende dalla compagia dalla quale hai acquistato il biglietto, ma di solito lo trovi o nella ultima schermata dopo l’acquisto, oppure sulla email di conferma che ti dovrebbe essere arrivata!

  2. massimiliano ovi

    Ho comprato un biglietto come si fa a stamparsi la carta di imbarco ??

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)